venerdì 11 novembre 2016

A

Leonard Cohen 
Nella sua forma più pura, la poesia è come il polline delle api. Ecco la mia idea della poesia. Il miele della poesia è dappertutto. È negli scritti del National Geographic, quando un concetto è assolutamente chiaro e bello; è nei film; è dappertutto, perché ciò che noi chiamiamo "poesia" ha un significato davvero universale. Poesia è quando qualcosa suona in maniera particolare. Forse non sempre possiamo definirla poesia, ma quel che sperimentiamo in determinati momenti è poesia. È qualcosa che ha a che fare con la verità e il ritmo e la fede e la musica. Da ragazzino ero completamente affascinato da questa materia. Me ne innamorai nel momento stesso in cui ne feci la conoscenza. Quando m’imbattevo in qualcosa che era espressa in modo particolare, mi sentivo capace di abbracciare il cosmo intero.
recuperato da facebook dalla pagina di 10 righe dai LIBRI



5 commenti:

  1. Risposte
    1. All, sai cosa posso fare? Blogger mi ha cancellato tutti i link esterni, non ho più l'aggiornamento immediato di quello che boi scrivete :-(

      Elimina
    2. Voi.... boi è un'altra cosa :D

      Elimina
  2. L'ho scritto giorni fa su Fb, dormire con la sua musica, mi ha reso le notti "meno opache"...
    Baci
    Ps Hai provato a contattare Assistenza su Blogspot/Blogger?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Santa, ci proverò, ma questo tempo!!! non si riesce mai a fare quello che si vorrebbe, è vero, nelle canzoni e nella musica di Leonard Cohen un po' di pace e di serenità, di riposo, di consolazione le si può trovare, sempre, sinché avremo vita :-)

      Elimina