giovedì 11 agosto 2016

La vita

Devo riconoscere,
la vita mi sta prendendo lentamente.
Come non riconoscere quanto è stata generosa finora?
Non malattie,
non testimone di lunghe sofferenze.
Sinora, devo riconoscere,
mi ha risparmiato tanto,
la vita.
La mia domanda - sarà uguale la sensazione del mare
che ti cinge le cosce quando lo attraversi? -
ha avuto risposta.
La vita mi ha regalato un tempo lungo,
solo ora scopro la decadenza furibonda
di chi credevo di bellezza immortale.
Fra cento anni non ci sarà nessuno delle persone
amate ora.
Non è tanto tempo che la vita mi ha convinto di questo.
Ero convinta di altro
e che il mondo fosse di molto più piccolo

o grande, ma estraneo.




3 commenti:

  1. La vita ti ha dato la possibilità di guardare lontano, e i tuoi occhi scuri come due piccoli laghi conservano la bellezza di memorie e specchiano il passaggio di altri cieli :**
    Buone vacanze cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Santa, grazie come sempre per la tua presenza e le tue splendide parole. Un abbraccio e un :-) e un :)*

      Elimina
  2. PS: sto cercando di abituarmi, ecco il motivo del mio "photo self publishing" ;-)

    RispondiElimina