giovedì 14 gennaio 2016

Pioveva


il giorno che sono andata via da Cuba.
La giornata è iniziata con il cielo cupo.




Quel piccolo lembo della lunga distesa di spiaggia di Varadero, che mi ha ospitato per qualche notte, si presentava così ai miei occhi








L'inevitabile viaggio di ritorno, dal villaggio incubo all'aeroporto José Martí, sul pullman





Un taxi che non ho preso

Mi piace quando, andando via dai posti che visito, il cielo si scioglie in pioggia, non mi appare mai casuale. Sembra un saluto, una carezza, dopo la forza del sole. Parla della giusta malinconia, cerca di lenire il dolore del dover abbandonare quanto si è vissuto.

2 commenti:

  1. Ciao! Buon 2016! Grazie di queste bellissime foto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono belle, mi piacciono molto, mi è molto piaciuto il mio viaggio, grazie a te e buon 2016.

      Elimina