martedì 26 gennaio 2016

Intervallo silenzioso con raggio verde



ho visto il Raggio Verde, ieri pomeriggio, intorno, forse, alle 18, 18.30. È stato un attimo, un po' meno, ma l'ho visto distintamente, un colore che fa venir sete e che, contemporaneamente, disseta.


Ho fotografato anche questo:


uno di quei fiori che crescono sui terreni più impervi, questo sta isolato sulla cima di un promontorio di granito, a picco sul mare. Era rosa in estate e prima ancora chiuso dentro una sottile e robusta  pellicola quasi bianca che poi si perde. L'ho fotografato contro il cielo che nel processo di memorizzazione della mia macchina, appare grigio mentre, invece, era azzurro venato appena di notte.



Pur se mutevole il mondo
qual nube si gira
tutto riaffonda compiendosi
nel grembo antico.

Fuor dal mutare e l'andare,
più ampio e libero
sta l'inno tuo primordiale,
Dio della lira.

Sul dolore nulla si sa,
l'amore non l'impariamo
e quel che nella morte ci allontana

non cede il velo.
Unico il canto, sulla terra alto,
consacra e leva.

Sonetto I.19




Mela ghiotta, banana, pera, uva
spina… tutto ci parla nella bocca
di morte e di vita… lo sento… leggetelo
a un  bimbo in faccia quando le assapora.

Vien da lontano, questo. Non si sfa 
in bocca lentamente e perde il nome?
Dov'erano parole, resti scivolano,
a sorpresa li libera la polpa.

Che vuol dire "mela"? Prova a raccontarlo:
questa dolcezza che s'addensa prima,
poi - piano piano - monta nel sapore,

chiara diventa, desta, trasparente,
doppia, di terra e di sole, di qui -:
o esperienza, senso, gioia -, enorme.


Sonetto I.13


da I sonetti a Orfeo
Rainer Maria Rilke,
Garzanti, 2010




2 commenti:

  1. Che fiore affascinante.
    Lo stelo, dritto e senza incertezze, sembra metallico, la corolla sembra esplodere, un'esplosione fortissima che proietta nello spazio i petali (i semi?), composti di una sostanza vivente ma dura come il diamante e capace di resistere ai rigori del cosmo.
    Che sia un fiore giunto da un pianeta dove la vita è migliore?

    Oh, comunque, se vivi in un posto così, beh, complimenti.:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, J D, dove la vita è migliore! Mi prendi un po' in giro, ma non sono permalosa ;-)
      Complimenti per la descrizione del fiore e davvero bella :)

      Elimina