venerdì 20 novembre 2015

Lo scorso fine settimana a Roma

Lo scorso fine settimana, da venerdì mattina, per l'esattezza, sono stata a Roma.
Ho aderito allo sciopero indetto dai Cobas per venerdì 13 novembre e ne ho approfittato per volare a Roma e partecipare alla manifestazione, magari anche solo con la mia macchina fotografica.
La parte più allegra, viva e vitale era rappresentata, ovviamente, da un piccolo corteo di studenti medi. È loro il fumo rosa che appare in questa foto. Qui siamo in viale Trastevere.


Un invito rivolto al super prefetto Gabrielli, caro a renzi e al Vaticano.


Su ponte Garibaldi aspetto il corteo all'imbocco di via Arenula.


Il Jobs Act è nominato almeno una volta. Anche se ormai pare siano prevalsi i pareri favorevoli, nell'Italietta che conta.


No alla distruzione della scuola pubblica, passa accanto alle mura antiche del Pantheon


È sempre bellissimo e stupefacente


La bellezza, la magia e la serenità di Piazza Navona








Lo vedete l'uomo di spalle che sembra correre con la sua cartella ventiquattrore e la sua cravatta rossa al vento verso una importante meta? È un artista di strada, di quelli che stanno immobili per ore nelle pose più strane.


Molto amati da mamme, maestre e bambini … beh, sì, insomma, a volte.





A me piacciono, non tralascio mai di dare il mio piccolo riconoscimento.


Lui, invece era un gabbiano sui marmi di una delle fontane, chiacchierava, non so con chi o con cosa, proprio come me, a volte.


Non poteva sfuggirmi la targa della scuola d'Arte


e uno scorcio di vicolo romano


da ponte Garibaldi verso ponte Sisto o ponte di Agrippa


Sul lungotevere Raffaello Sanzio, ho visto la targa che non avevo visto mai





La corsa del Tevere


Un negozio con bei fiori, begli animali, belle persone, un bel negozio.


La piazza del Pantheon il giorno dopo la manifestazione



Campo de' fiori



Una manifestazione a sostegno del giudice Di Matteo in piazza Santi Apostoli








 Mostre al Palazzo delle Esposizioni in via Nazionale











Dalla Piazza del Quirinale, a sera


La festa


Piazza di Pietra, con le sue  "11 colonne corinzie lungo il lato nord, alte 15 metri e del diametro di 1,44 metri, innalzate sopra un podio di peperino alto 4 metri (in origine rivestito di marmo), oggi interrato rispetto alla piazza per via dell'innalzamento del livello stradale. Al di sopra delle colonne si conserva anche un tratto della loro trabeazione, che prosegue, rifatta modernamente, anche sulle ali laterali dell'edificio che ha inglobato il tempio." da qui







il mio Mojito


6 commenti:

  1. Sono arrivati i primi licenziamenti del job's act, dopo 8 mesi dall'assunzione "a tempo indeterminato".
    Pare che uno dei tre licenziati avesse lasciato un contratto a tempo determinato perché attirato dall'idea del "posto fisso".
    L'azienda non dovrà nemmeno restituire gli sgravi fiscali di cui ha beneficiato per l'assunzione, ed è più facile e rapido licenziare così che col precariato. Chissà quanti datori di lavoro si butteranno su questo nuovo gioco delle tre carte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però mica lo dicono!! Esempi di persone conosciute ce ne sono parecchi. Anch'io ho saputo di un caso dove l'assunto a tempo indeterminato, lo è stato sì, ma part time e per quel part time, oltre a pagarti meno, ti sfruttano al massimo, una specie di cottimo non proporzionato! Eppure, formalmente, il numero dei posti di lavoro aumenta, così, siamo di fronte alla ripresa! Chiaro, no?

      Elimina
  2. Foto molto belle, manifestazione importante, hai fatto bene a volare a Roma.

    RispondiElimina
  3. Questo non è un post: è uno scoppiettante fuoco d'artificio di bellissime foto!

    RispondiElimina