domenica 30 agosto 2015

Paz, amistad … & musica

Oggi, qui da noi, è una splendente giornata d'estate, fine o inizio lo si vede dalla luce, oltre che dal calendario, però risplende persino l'asfalto delle vie vuote di auto, è talmente struggente quel sole che si riflette sul palazzo di fronte che quasi manca l'aria, quasi, perché l'aria circola, in realtà, e mi ricorda di quanto non ami le spiagge affollate delle domeniche estive, perché mi annuncia un'altra domenica trascorsa a casa a riflettere e riordinare, cose e pensieri. 
Il viaggio appena compiuto e l'ultimo solstizio celebrato sulle spiagge di Tarifa in mia assenza ma del quale mi arriva comunque il messaggio:   



De la Isla de las palomas già avevo parlato:


Sullo Stretto c'era la possibilità di partecipare ad una o più spedizioni in barca, barconi, diverse erano le tipologie offerte, che promettevano di far avvistare ad ognuno dei turisti paganti nientedimeno che le orche! Io ho con il mare un rapporto tanto delicato che mi sarebbe sembrato di violare il suo mistero e la sua sacralità. E la pace delle orche. Per non parlare poi di cosa sono ormai evocativi i barconi che attraversano stretti e canali del Mediterraneo. Così, che felicità vederne una nel localino sulla strada dove siamo entrati per qualche tapas:


e  una birretta locale:


E siccome fatico a staccarmi dai luoghi, mi piace fotografarne diversi aspetti e i nomi, non si sa mai dovessi essere colta dalla malattia del sonno.


Spiaggia di Tarifa, Stretto di Gibilterra e Africa:


Punta estrema della Isla de las Palomas, Stretto e montagne dell'Africa


bibliomatilda's pics
click on them

Nessun commento:

Posta un commento