martedì 7 luglio 2015

Nike

 Non ho resistito, ho preso interamente da il manifesto di oggi, foto (come non ci avevo pensato prima?) e poesia magnifica contro la schiavitù, la sottomissione e la tirannide.
Grazie alla bellezza per avere, nei secoli, visitato le nostre vite.


 Nike di Samotracia
Dea della Vittoria


Ode a Samo

Coloro che si sen­tono addosso
la pesante bron­zea mano della paura
si ten­gano pure il giogo della schia­vitù;
vuole virtù e corag­gio
la libertà.
Fu lei a dare le ali ad Icaro
(ché il mito nasconde un seme di verità);
e se è vero che cadde,
l’alato, e che fu sof­fo­cato
dal mare,
cadde però dall’alto del cielo,
e morì libero.
Se mai dovessi diven­tare
preda senza onore di un tiranno, pensa bene
a quanto sarà atroce la tua tomba.

(tra­du­zione di Sveva Tedeschi)


(Zakynthos 1792- Londra 1869)

da  qui

3 commenti:

  1. Stupenda tanto commuove. Ho seguito con interesse i tuoi post e l'attesa.
    "Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, ma è perché non osiamo che sono difficili." scriveva Seneca, spero che il processo per la Grecia sia "facile" e per l'Europa un monito a rivedere le posizioni scellerate di questi ultimi anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Santa! Vero che è bellissima? I risultati greci mi hanno rincuorato parecchio, comunque vada… cadremo dal cielo, da liberi! ;-)

      Elimina
  2. Domani condivido sul post poesia :)

    RispondiElimina