martedì 7 luglio 2015

... but I'm not the only one


ringrazio  El Rincon de Mozyto per il video

e auguro a me stessa e a tutto il mondo,
una buona notte.



"Imagine"

Imagine there's no heaven
It's easy if you try
No hell below us
Above us only sky
Imagine all the people
Living for today...

Imagine there's no countries
It isn't hard to do
Nothing to kill or die for
And no religion too
Imagine all the people
Living life in peace...

You may say I'm a dreamer
But I'm not the only one
I hope someday you'll join us
And the world will be as one

Imagine no possessions
I wonder if you can
No need for greed or hunger
A brotherhood of man
Imagine all the people
Sharing all the world...

You may say I'm a dreamer
But I'm not the only one
I hope someday you'll join us
And the world will live as one

6 commenti:

  1. Buona, ma buona, notte... :*

    RispondiElimina
  2. Imagine passa quasi sempre come un testo leggerino, simpatico, non impegnativo. Passa in questo modo nella pubblicità, negli stacchetti tv e radio, perfino nelle scuole cattoliche...
    Io lo so per esperienza: se ti informi sui testi passi per noioso e rompiballe. Ma lì c'è scritto "un mondo senza religione", te ne sei reso conto? (ma tanto è in inglese, la "musichetta" l'è bella, che noia che barba)
    Una cosa ancora peggiore fu quando in tv Formigoni si mise a cantare la canzone di Gaber, "la libertà non è star sopra un albero" - qui non c'era nemmeno la scusante delle lingua straniera.
    Capisco e apprezzo il tuo post, ma l'impressione di essere ormai ridotti a una casta di iniziati è sempre più forte. Chi si informa, chi fa una sia pur minima ricerca, è una persona strana - ma quel "mondo senza religione" davanti al fanatismo islamico (per fare un solo esempio; oggi è quello che fa più paura) è davvero un sogno che si vorrebbe realizzato.
    You may say I'm a dreamer...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta ricordarsi e andarsi a vedere la documentazione sulla vita e sull'esperienza americana di John Lennon e Yoko Ono! Le loro comunanze e i loro nemici, quanto poco erano benvoluti dall'establishment politico dell'epoca. Imagine è fatta passare per quello che tu dici, ma come tutte le azioni di John Lennon non era né superficiale né casuale!
      Viva la rivoluzione! ;-)

      Elimina
  3. "l'impressione di essere ormai ridotti a una casta di iniziati è sempre più forte."
    Avrei voluto dirlo io. E' la mia impressione da almeno 20 anni. L'impressione che il mondo RUOTI ALL'INDIETRO. 30 anni fa avevamo il fascismo e il comunismo: le ideologie. Oggi abbiamo LE RELIGIONI. Ma vi rendete conto? le religioni!
    Ma che cos'è il "fanatismo islamico"? A CHI serve? Isis è lo stesso Islam che ha tramandato i filosofici greci? E' l'Islam di Al Andalus, di Avicenna e Averroé?
    Oggi le guerre sono combattute essenzialmente da mercenari, come nel 1500. Chiamali contractors, chiamali soldati, ma l'esercito nazionale oggi non è più un dovere, è una professione. E a chi sarà fedele il soldato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi un po' tu quali argomentazioni fa nascere una canzone di John Lennon tra i miei lettori!!! :-) Casta o no, siamo pochi! Il dubbio e la volontà di conoscere e la tendenza al bene... to be continued ;-)

      Elimina