mercoledì 20 maggio 2015

Modelli e amore


Brigitte and Huguette, Ghazir Lebanon, 2013. © Rania Matar

Ecco, secondo me, questa, è una foto bellissima.
Dovrei riuscire a realizzarne una con mia madre prima che una delle due non ci sia più.
L'autrice è Rania Matar e il suo link è questo.

Forse ho violato i diritti d'autore.
Se così fosse chiedo scusa e sono pronta a rimediare togliendo questa foto magnifica dal mio blog.
Nel frattempo, ringrazio.

2 commenti:

  1. Queste cose inconsciamente non si "vogliono" mai fare.
    A me è capitato con le voci. Per tanti anni mi sono detto "le voglio registrare" ma non l'ho mai fatto. Le voci degli anni migliori.
    Sono cresciuto in una casa dove i miei nonni materni (e la zia di mia mamma) avevano la stessa importanza educativa e affettiva dei miei genitori. Per puro caso da piccolino registrai la voce di mio nonno su cassetta, ma ora non so più dov'è e comunque non potrei sentirla.
    La voce di mia nonna non la registrai mai e quando si ammalò di alzheimer non era più il caso. Quella di mio padre ora non è più la stessa che voglio ricordare perchè a 90 anni tutto cambia, sebbene sia ancora indipendente e sia stato per anni un uomo che dimostrava 20 anni di meno. Con mia madre potrei ancora farlo. Della mia famiglia non ho neanche filmini, ma tante foto sì. Dovresti farla la foto. Prima che una delle due non ci sia più (?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa foto mi commuove, il gesto della figlia mi appare di infinita tenerezza, a volte loro, le madri anziane sembrano lontane anche se tu le puoi accarezzare, quando le gratifichi diventano bambine felici e sorridenti, dimentiche totalmente degli eventuali difetti della loro dentatura, della loro pelle, del loro sorriso. Sono lì che ti si offrono, non sanno e non vogliono sapere dei tuoi dispiaceri, delle tue difficoltà, del bisogno che avresti ancora, a volte, del loro sostegno, del loro affetto, della sicurezza della loro presenza. Ecco cosa vorrei esprimere in una foto, quello che io ho visto in questa. Dare voce e visione e testimonianza ad un sentimento.
      O forse sono io in questo periodo ad essere in un modo particolare. Per quanto poi riguarda l'esserci o il non esserci domani, ci penso, è inconoscibile e possibile.
      Grazie del tuo piccolo racconto, prezioso. Tuo padre ha 90 anni? Mia madre ne compirà 89 il prossimo dicembre! Hanno conosciuto guerra e, i poveri, fame e malattie e difficoltà che a noi sono state risparmiate. Ecco, a volte, stupisco di fronte ai secoli, alla storia…
      Va beh, grazie ancora e buona notte :-)

      Elimina