giovedì 19 marzo 2015

Blog di ordinaria follia

Titolo ripreso da BLOB di stasera che, a me, continua a piacere moltissimo.

Però, devo dire, spesso ci ritrovo cose che già avevo pensato, sì, insomma, in un modo o nell'altro, non esattamente così, anche perché mica passo in rassegna tutta la M*°°A che passa in TV, solo il titolo, che riassume il senso.

Tunisia, già ci avevo pensato, che follia, il numero dei morti che cambiava in continuazione, le dirette fatte su immagini che all'inizio erano in diretta solo che dopo, avendole viste uguali, identiche per tre, quattro cinque volte nello stesso telegiornale, uno pensa - Ma che C***O di diretta è???? Possibile che le stesse persone fuggano in diretta cinque volte? e l'ultima notizia? l'hanno chiesta due secondi fa, possibile che i minuti non contino nelle dirette? lasciate tempo al tempo, cavolo, persino per un attentato, a meno che non si inserisca una telecamera, in ogni essere umano, capace di riprendere tutto quello che gli accade intorno a destra, a sinistra, di fronte, di dietro, di lato, sopra, sotto, non è possibile averci una diretta degli attentati!!! Lo capite, voi della TV, dei TG, non è possibile!!!!! La diretta della morte si è avuta sempre per caso, quando non la si voleva, magari e allora? 

Va beh, si parla di follia, si diventa tutti un po' matti, anch'io, forse… a me non mi legge nessuno… pace! Non faccio male a nessuno! Meglio!

LUPI, LUPI, Lupi, lupi, wolf, direbbe Re-n-zi!

Ch-i-zz?

Insomma, alcune persone che io conosco, io stessa, essendo sgamata (modo di dire che significa "scoperta") con la mia voce, con il mio numero di cellulare, nel richiedere favori per mio figlio, non ho figli, per mio nipote (tutti hanno almeno un nipote), sapendo che ognuno capirà che quel favore sarà dato in cambio di un altro favore da me fatto e quel favore richiesto si capisse benissimo non proprio pulito, rispettoso dei diritti di tutti, dato in cambio di un favore ancora meno pulito e limpido e urlabile al mondo, io mi vergognerei tanto, ma così tanto, ma così tanto che non so se sopporterei di farmi vedere in giro tra la gente, come se niente fosse successo. Invece non è questo il caso.
Il caso tra i nostri politici è che più sporche le fanno e più se ne fanno un punto d'onore difendere le schifezze fatte. E' passato ormai il credo, evidentemente, che l'arroganza nel difendere l'indifendibile paga, molto e sempre. Lupus in fabula, forse, non è più necessario al grande bluff che abbiamo come capo del governo. Forse sarà costretto a lasciare quel mostruosamente importante ministero che presiede. Che bello! Avevo augurato qualcosa a proposito della TAV, può essere che sia bloccata, può essere che l'augurio si avveri. 

Dulcis in fundo: TG 3, la giornalista dice, parlando delle dimissioni sì dimissioni no, riportando le parole dette dall'ultimo ministro dei trasporti forse indagato forse no: - dimissioni non sono state chieste né dal capo di governo, né dal segretario del PD, che sono poi la stessa persona - 

senza ironia, l'ha detto.





Jerónimo Bosch
Il giardino delle delizie
1480-1490

6 commenti:

  1. Mi sembra che Jerónimo Bosch sia perfetto per dipingere questo periodo ... pure troppo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure troppo, vero, All? "un dinamismo che agisce in senso contrario", dice qualche suo critico, penso a Bosch, ma è quello che mi pare accada anche oggi, nella nostra società, che produce tutti i vizi, tutti i mali rappresentati simbolicamente nel Trittico.

      Elimina
  2. Sottoscrivo ogni parola del tuo post. Come Alligatore, anch'io trovo perfetto l'abbinamento con un dipinto di Bosch.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Maria!Grazie, purtroppo è vero, l'abbinamento a Bosch rende più reale il momento :-(

      Elimina
  3. Mi accodo ad Alli e Maria, sottoscrivo, dove firmo? Il (mio adorato) Bosch come un trapano, dici bene: io mi vergognerei tanto, ma così tanto, ma così tanto che non so se sopporterei di farmi vedere in giro tra la gente. Ecco vedi a molta gente piace così. Fortunatamente non tutti, non tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi, Santa, mai e poi mai potremmo metterci nei loro panni che il potere a quei livelli, il potere del denaro, dico, anche nostro da distribuire invece tra loro, pochi, pochissimi, il potere a quei livelli non lo conosceremo mai; ma prima, forse, non abbiamo neppure conosciuto la morale che porta a quei livelli, ammesso che ce ne sia una, che si possa chiamare così. Io sarò stupida ma, hai visto? Mandano la De Girolamo a difenderlo, ma non era stata indagata anche lei? e perché è ancora lì? e hai visto con che baldanza assume la difesa? Che orrore!

      Elimina