martedì 21 ottobre 2014

Se un pomeriggio di ottobre

Parte,
una delle persone che ...................................... .
Parte nel pomeriggio di questo ottobre caldo.
A volte non si riesce a dir nulla
la pagina bianca che segue l'ultima parola è come il tempo che segue i nove mesi di ogni mamma.
Un nuovo inizio.
Lontano.
Ma forse lontano già lo era,
forse già lo ero...
o forse non è vero nulla,
questa storia della lontananza,
chi l'ha detto?
Forse la distanza aiuta a capire meglio,
a vivere soli sapendo e attingendo quel calore lontano,
che è stato, senza dubbio è stato.
A volte abbiamo fortune che non riconosciamo subito,
può essere addirittura che non si riconoscano mai,
eppure sono dentro di noi, come la luce e l'aria e l'acqua di cui è fatto il nostro corpo.
A volte si sente che è sufficiente,
che basta.
Auguro.

La città.

Lo accompagno.

L'auto e la strada. Li vorrei raccontare, di quella volta, e poi quell'altra, a volte mi teneva la mano, mi restituiva al mondo e alla necessità dell'esistenza, mia, per lui. Senza ricercatezza nelle parole, solo con un suono che al pari di filo tesseva il mio futuro nel suo mondo. La strada e lui vicino, la strada e il calore di quei momenti sul finire delle domeniche.


L'aeroporto 


Un aereo ci passa sopra la testa. Lui si stupisce meno, io sempre allo stesso modo.


Le luci tra gli scheletri della carota selvatica


e  lassù si dipinge di scie rosse e bianche il cielo blu.

bibliomatilda's pics

2 commenti:

  1. Partenze e arrivi. Oramai per me l'arrivo è già una partenza, muta negli anni. Mutiamo noi e l'arrivo ha già in sé la partenza. Sono veterana. Partenze e arrivi obbligati, voluti, cercati. La cosa che non cambia è un languore allo stomaco che non è fame e né sete...È. Ci convivi e lasci che ti attraversi come le scie che hai fissato nell'obbiettivo, un languore freddo e caldo, guizzi sfocati che senti dentro. Poi ti siedi e stai zitto un po' per assaporare i momenti, come si fa con i profumi. Un lungo racconto chiuso in ogni parola il tuo. Ti abbraccio anch'io.

    RispondiElimina