martedì 13 maggio 2014

Insegnare






bibliomatilda's pic


"Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di 

un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà. 

All’esistenza di orrendi palazzi sorti all’improvviso, con tutto il 

loro squallore, da operazioni speculative, ci si abitua con 

pronta facilità, si mettono le tendine alle finestre, le piante sul 

davanzale, e presto ci si dimentica di come erano quei luoghi 

prima, ed ogni cosa, per il solo fatto che è così, pare dover 

essere così da sempre e per sempre. È per questo che 

bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in 

uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la 

rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo 

stupore "

Peppino Impastato





bibliomatilda's pic

Ogni volta che vedo questo campanile, ad Alghero, mi ricordo dei versi di Fabrizio De André:

...un campanile che non sembra vero
segna il confine 
tra la terra e il cielo...
ma tu che vai, ma tu rimani
vedrai la neve se ne andrà domani
l'amore ancora 
ci passerà vicino
nella stagione del biancospino...

Nessun commento:

Posta un commento