lunedì 17 marzo 2014

Stagione dai lunghi crepuscoli

Ieri era uno di quelli,
oggi credo lo sarà ancora
perché il sole del mattino
è fulgente.
A sera, invece, quando ancora si riesce a vedere il sole velato, la luce è acquosa, i toni gialli si mischiano a quelli grigio perla e pare acqua quella che respiri nell'aria fresca. Poi è la luce bordeaux che occupa tutto lo spazio, in alto  un tono di celeste chiarissimo e le scie di nuvole rosa. Infine sembra che la luce si separi dal buio creando due mondi coesistenti e distinti.
Su in alto il cielo percorre e occupa territori estranei al buio della terra.



Claude  Monet
Water Lilies

Nessun commento:

Posta un commento