domenica 26 maggio 2013

Bella ciao



Ieri il funerale di don Gallo.
Oggi il manifesto gli dedica un bel titolo,  Felicità è lottare.

Bello anche l'articolo di don Vitaliano della Sala che potrete leggere anche qui.

e questo è il mio fiore per lui, raccolto oggi, tra vento, mare e ... me... mossa...






3 commenti:

  1. Bello il ricordo di Vitaliano, e perfetta Bella ciao per salutare Andrea ...alcuni anni fa era passato dalle mie parti, portando in chiesa persone, come me, che non ci mettevano piede da anni. Mi ricordo una bella giornata di sole, arrivammo in bici a salutarlo ...magari, se ritrrovo gli appunti, ci faccio un post.

    RispondiElimina
  2. Senza alcun dubbio, don Gallo è stato un cristiano E un rivoluzionario dalla testa ai piedi.
    Ha saputo strappare via al cristianesimo quell'insopportabile patina di bigottismo e di reazione, per rimetterlo sulle strade del mondo E della lotta.
    Il Cristo che cacciò a frustate i mercanti dal tempio sarà orgoglioso d'averlo Lassù... e lo saranno anche i partigiani ed il Che.
    Peccato però non averlo più con noi...
    Ora riposa tranquillo, carissimo Andrea.

    P.s.: accidenti, mi sono commosso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, sì! Sapeva cosa significa "lotta" e "conflitto", anche, io credo. Non era uno di quelli ansiosi di avere riconoscimenti da parte dei potenti, era cristiano, come dici tu, nell'anima, aperto alla sofferenza e all'accoglienza e non per salvarsi ma per salvare coloro che ne mostrassero la necessità.

      Elimina