sabato 20 aprile 2013

Ecco qui


la più falsa delle unità nazionali!

Sono riusciti ad eleggere un ottantasettenne, senza storie gloriose alle spalle, con qualche scheletro nell'armadio, con un desiderio esasperato di salvare personaggi discutibilissimi come Silvio Berlusconi, e nonostante la cecità politica dell'ultimo periodo.
Hanno demandato al Presidente Napolitano la responsabilità di tutto quello che accadrà da oggi in poi, hanno creato una repubblica presidenziale senza che la nostra Costituzione lo prevedesse.
Cambieranno la legge elettorale, magari introdurranno il Presidenzialismo, forse a breve avremo Silvio Berlusconi presidente. Alla faccia dei grillini e nostra.

6 commenti:

  1. Che tristezza, non ci sono più parole.

    RispondiElimina
  2. Grazie, Silvia, del tuo intervento.
    Il tuo blog mi sembra davvero molto interessante, verrò a visitarlo più di una volta. Tradurre è stato il mio sogno da ragazza. Sognavo di fare nuove traduzioni dei filosofi tedeschi! Figuriamoci! Sono contenta di averti nel mio blog :-)

    RispondiElimina
  3. Allora, penso che il Caimano che sorride sia uno delle immagini più eloquenti di questi tristi giorni, ma non penso sia stato resuscitato oggi, ma già da quando Monti è stato fatto diventare, in modo poco democratico, presidente del consiglio. Allora si sarebbe dovuti andare a votare, sull'onda dei referendum vinti, di certi sindaci, delle manifestazioni una ogni sabato (per non dire due o tre, ogni sabato). Qualcuno ha visto che l'Italia stava cambiando, ha preso Monti, l'ha messo in quel posto (agli italiani), e sbarrato la strada al cambiamento ... l'elezione di Napolitano è il secondo passo, di questa operazione. Sul futuro non ho la palla di vetro, ma se si spacca il Pd, come è prevedibile, anche il Pdl si rimescola, e non so dove finisce Berlusconi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo su tutto, solo che sarà difficile ma difficile ma proprio difficile che Berlusca rinunci ai suoi obiettivi. Il Pdl non si spacca, a mio parere, sino a che Berlusca non molla.

      Elimina
  4. Contro Berlusca è rimasto solo Grillo. Pensa te. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peggio di così! O forse meno male..che Grillo c'é! Hai visto? E' lo stesso slogan di Berlusca :(

      Elimina