mercoledì 23 gennaio 2013

Ho rivisto Solaris di Tarkovsky


Pieter Bruegel
Cacciatori nella neve

8 commenti:

  1. In tv o al cinema? ;)
    Devo dire la verità, Tarkovsky mi manca, nel senso che non ho mai visto suoi film, nonostante le molte citazioni, e consigli degli amici.

    RispondiElimina
  2. Ciao All, mi dispiace, inorridirai, l'ho visto in tv con un DVD ricavato da una videocassetta!!!!!!!!!!!! Orrore! Qualità scadentissima dell'immagine....ma il film è di una bellezza grandissima! Nel mio precedente post ho riportato le parole di Kandinskij sulla possibilità o meno di riprodurre una definita sensazione o sentimento o emozione per mezzo di arti diverse, ecco, il film di Tarkovskij, Solaris, è un'opera d'arte che si pone questo problema in profondità. L'umana sensazione del "Tempo", del suo scorrere, della nostra capacità di vedere e vivere nell'ambiente che ci circonda, naturale o artefatto, i rapporti tra le persone e tra le idee di cui esse sono portatrici, la spiritualità che l'opera d'arte è in grado di portare in superficie per poterla riconoscere e in essa immergersi, insomma, lo struggimento per i nostri limiti, l'anelito al superamento di essi e il desiderio di vivere tramite i nostri ricordi rappresentati da altri esseri umani. La coscienza umana che si contrappone alla scienza, in questo caso; in fondo, fantascienza, qui, diventa il desiderio per una persona mortale, il senso di colpa nei suoi confronti, l'amore e il ricordo. Bellissimo.

    RispondiElimina
  3. ho scritto molto su Tarkovskij, e ho raccolto molto materiale; se mi dai un indirizzo mail posso mandarti un invito a leggerli. Il blog è riservato a pochi lettori, ma solo per non aver problemi con le immagini, i diritti, eccetera.
    il mio indirizzo mail è anche sul profilo Blogger (lo dico se la tua mail non vuoi scriverla qui)
    :-)

    RispondiElimina
  4. Mi farebbe piacere, sì, leggere il tuo blog sul cinema, solo che il tuo indirizzo email mica l'ho trovato sul tuo profilo, a questo punto, o tu lo mandi a me qui o lo devo mandare io a te...qui o lì :-)

    RispondiElimina
  5. mi hai messo ben più che una pulce nell'orecchio, credo sia un drago un dinosauro un mostro di lochness quello che me lo sta mordendo!!!
    Sai che faccio? me lo cerco pure io perchè... LO VOGLIO VEDEREEEE!

    Quando si dice la Curiosita!! :-)

    Buona giornata, Mia Cara Mminatrice!

    ( ma chi è che sa scavare così bene per estrarre questo tipo di "perle"?
    Piaciuto tanto tanto anche il Post su Dino Camapana)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carlo, è un film bellissimo, nelle immagini, nei silenzi, negli scenari, nella costruzione dei dialoghi, nei temi trattati, non sono esperta di cinema, ma solamente di bellezza!!!!!!!!!!!!!!!!! :-)

      Elimina
  6. E' così. "Esperta in Bellezza" proprio questo...
    Ed è ben di più che UN PASSAPORTO !
    E' ciò che serve per attraversare ogni tipo di territorio: Cinema, Pittura, Poesia, Letteratura, Fotografia
    e soprattutto è un lasciapassare per apprezzare il dono che è il vivere su questo pianeta.
    Buon Lunedì !

    RispondiElimina
  7. Bene Carlo!!!! :-) Non ho esagerato allora? Grazie infinite per i tuoi apprezzamenti...che appaiono tanto sinceri! Un abbraccione

    RispondiElimina