domenica 9 dicembre 2012

Passepartout L'ultimo saggio:Oscar Ribeiro De Almeida Niemeyer Soares Filho del 09/12/2012

Passepartout L'ultimo saggio:Oscar Ribeiro De Almeida Niemeyer Soares Filho del 09/12/2012


"Bisogna essere realisti, non pessimisti.
Bisogna prendere una posizione che permetta di cambiare il mondo, con la gente più intelligente, I giovani capaci di capire le cose..."

"Cosa le piace bere?"
" Champagne".

4 commenti:

  1. Daverio. Mi fermo alla sua introduzione che si inchina alla saggezza di alcuni grandi vecchi della cultura: la saggezza è una categoria che non deperisce da una certo punto della vita in poi... Tutt'altro (se si è in buone condizioni).
    Vedo che è una persona che ha convissuto con un'amministrazione della Lega Nord e pure con quella di Sgarbi. Dunque chi fa cultura è fornito di più che validi anticorpi, sì sa poter ..sfiorare ambienti rozzi e prepotenti.

    Salvo

    RispondiElimina
  2. Salvo!!!!!....salve! :-)
    Che piacere trovarti qui!
    Daverio, secondo me, è bravo. Bella la sua "Passepartout"!
    Bellissimo lo sfondo dei suoi primi piani in studio, con l'opera di Duchamp e la scritta "Je dois apprendre..."

    RispondiElimina
  3. Daverio per me è stato una rivelazione: un divulgatore eccezionale.
    E io, se andiamo in campo artistico, di questo ho bisogno.
    A me pare che Sgarbi abbia fatto la sua fortuna proprio perchè molti pidocchi risaliti hanno acquistato quadri più che altro per avere un "bene rifugio" che OLTRETUTTO consente di evadere le tasse con più tranquillità (beni non tracciati..).
    I "risaliti" avevano dunque bisogno di spiaccicare qualche parola di fronte a quegli ..."assegni". E Sgarbi fu.

    Complimenti per la conduzione del blog. ..anche se mette in pericolo le diottrie...


    Salvo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, Salvo! Hai definito Sgarbi in pochissime parole! Speriamo solo che non passi da queste parti altrimenti gli insulti chi se li becca?

      Guarda, a mio parere non c'è proprio paragone tra i due.
      Sgarbi è di tutto e di più, proprio come la pubblicità della RAI, ricordi? Molta spazzatura, la TV dei giorni nostri, e qualche qualità. Sgarbi è stato qui, là, ovunque, ha fatto il politico, il critico, il giornalista, il conduttore di format televisivi, il rompiscatole...cosa non è stato? Tutto quello che la società dello spettacolo permetteva lui lo ha incarnato alla grande, fingendo di essere contro tutti ma schierandosi sempre con i potenti.
      Daverio è simpatico, come conduttore televisivo, è preparatissimo, è ironico, delicato ma efficace nell'affrontare temi politici. Io ho imparato molto dalle sue trasmissioni...persino dalle repliche! :-)

      Elimina