domenica 30 dicembre 2012

Anno vecchio

foto di bibliomatilda

È vero, questo paesaggio l'ho proposto un'infinità di volte. Il luogo è sempre lo stesso, si chiama  Porto Ferro, si trova ad una trentina di chilometri dalla mia città e a pochi chilometri da Alghero. Ha la sabbia scura, color ambra e il verde che si tuffa nell'azzurro è qualcosa che mi lascia ogni volta, e le volte sono davvero tante, a bocca aperta, letteralmente! Stupisco! Ogni volta.

foto di bibliomatilda

Eccole le radici di quello che è stato un albero. La fine?

foto di bibliomatilda

ed infine quel promontorio alto sul mare che mi appare bellissimo. Mio. Sino a che potrò ammirarlo e respirarlo. 

6 commenti:

  1. Molto bello, e molto importante avere il tempo per fermarsi a vivere queste cose mettendoci la testa dentro, anzi, diventando tutta una cosa con loro. Belle tutte e tre, ma la prima sembra veramente natura allo stato puro, qualcosa da paradiso perduto ...

    RispondiElimina
  2. Grazie tante tante, Alli! Sì, è vero, so di essere fortunata ad avere di questi momenti e di questi luoghi, dove l'abitudine è qualcosa che a che fare con il perennemente nuovo, come il sole che sorge ad ogni mattino. Grazie davvero, che "compagni comunisti" come ... ma sì lo dico...come Noi, ne sono rimasti pochi. :-)

    RispondiElimina
  3. Quell'albero senza vita, in mezzo ad una natura rigogliosa e viva, fa tenerezza. Deve essere stato bello e possente.
    Ciao Mat, buon 2013. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Hai ragione Linda! Quel groviglio di radici mi ha fatto pensare alla fine, sì, però anche ad una grande pace, alla fine di un ciclo, all'accettazione della morte come evento naturale...beh, scusa, lo so, parlare di morte è difficile...comunque aveva davvero qualcosa di "possente" come dici tu e ispirava una grande tenerezza.
    Un abbraccio galattico per un 2013 felice, niente di più:-)

    RispondiElimina
  5. Sante le tue parole da me! Mi associo al tuo augurio, per una rinascita collettiva, nel segno della solidarietà e della condivisione! Che sia un anno disseminato di attimi di felicità!Non la FELICITA' UFFICIALE ma una felicità umana, a misura di persona.Un abbraccio affettuoso. Carlo

    RispondiElimina
  6. Carlo, voglio ricambiare l'abbraccio stasera, mentre preparo una cenetta niente male. Buon 2013! Felicità

    RispondiElimina