mercoledì 14 novembre 2012

di foglie e di altre sciocchezze...

Linda cara, ubriachiamoci!




di passi, di bellezza, di silenzio, di ombre, di umido,
di calore, di solitudine, di sorrisi, di bellezza, reale e dipinta,
di natura e di creazione,
di tatto (nel senso delle mani che toccano, che sentono),
di movimento,
di sorpresa, di stupore, di colori, di forme, di passato
e di noi, esistenti.


di esperienza, di pioggia, di sentimento e di lacrime, a volte,
di riconoscimenti a noi stessi, di forza del nostro sentire,
di tenerezza per le nostre mancanze non dipendenti da noi, ereditate, avute in dono dal passato ma  che ci sono divenute care perché raccontano di noi tanto, anche se solo a chi sa ascoltare.

Foto di bibliomatilda, cioè ME

2 commenti:

  1. anche nell'autunno... quanta forza e che magia questo arcobaleno di colori! e odori di umido, profumo di terra, di erba, di foglie. Pennellate di luce, nuvole, vento. Non solo i capelli ma anche gli occhi ne sono scompigliati.

    RispondiElimina
  2. Posso tuffarmi su quel tappeto di foglie? Ovviamente ubriaca! ;)

    RispondiElimina