domenica 8 aprile 2012

Ce l'avean duro/e poi com' andò?

Una ventina d'anni con sto ritornello,
alcuni da subito, dissero:
- Chiaro è il cervello! -
                                                              
                                                               Robert Mapplethorpe
                                                   Louise Bourgeois in 1982 with Fillette
                                                            (1968, latex over plaster)
No, pare si riferissero a qualcos'altro, poi si scopre che basta un "cerchio magico" con tanto di manuali di divinazione, tutto gestito da donne...e che donne!... una che, quando la vedi, non sai se ridere o scappare, l'altra che agisce nell'ombra e ruba valanghe di soldi per i suoi hobbies culturali e per le ristrutturazioni delle case di famiglia, (anche il mostro-femmina-comico, ruba, chiaro, "i soldi fanno comodo a tutti", come ogni italiano ben sa), e il cerchio si chiude con due o tre "uomini", come il tesoriere che spartisce il tesoro, e il giovincello senza arte né parte, ma, per ventura, figlio del capo, con la valanga di soldi a disposizione, che compra per sé diplomi, lauree, master e incarichi politici, in regione per cominciare, poi si vedrà! La valanga di soldi da dove viene? Dai rimborsi elettorali ai partiti!, Forniti dallo Stato, cioè da tutti noi, a questi campioni di democrazia e benessere sociale che sono i nostri partiti politici, così tanti soldi che forse basterebbero per saldare tutti i debiti pubblici e persino quelli privati! I tesorieri spartiscono, che altro possono fare? Hanno alle calcagna fior di donne che pretendono; che provino, gli "uomini" a rifiutare. - Siamo le donne del capo supremo, in questa veste decidiamo per lui e per tutti! - Forse la durezza sta nella determinazione con cui queste donne hanno voluto sfruttare sino all'osso una situazione vergognosa e farsesca, tutta italiana, destinata, purtroppo, a protrarsi indefinitamente in questo tempo italiano, immutabile, tra prima, seconda, terza e poi, certamente, quarta repubblica.

Nessun commento:

Posta un commento